Arredare con un tavolo ovale seguendo i dettami del Feng Shui

Arredare con un tavolo ovale seguendo i dettami del Feng Shui


tavolo-design-tulip-grande-london-1-900x900Abbiamo chiesto a Michela, consulente Feng Shui, architetto ed interior designer, di spiegarci i motivi che l’hanno portata ad inserire il tavolo London di Midj in uno dei suoi progetti di arredamento.

Spesso capita di entrare in un posto ed esclamare: “Che bello! Non mi muoverei più da qui!” Altre volte sarà successo invece, di voler fuggire a gambe levate da un luogo.

Un giorno una cliente mi chiese: “Ho sempre pensato che le cose non abbiano una vita propria, che siano inanimate. Ora tu dici esattamente il contrario. Ma come può un tavolo essere vivo?”

Ogni volta che qualcuno mi fa questo genere di domande, sono sempre contenta. Sono queste le occasioni che ho per spiegare il mio punto di vista e quindi per parlare di Feng Shui.

In Cina, dove è nata questa scienza, maestri Feng Shui vengono interpellati da più di 4000 anni. Il loro principale e unico criterio di riferimento è l’energia vitale, il Qi, che pervade tutte le cose e ne plasma le forme. E dicendo che tutte le cose hanno vita, mi riferisco proprio al concetto di Qi, di energia vitale. Quando lavoro ai miei progetti, da questo principio non mi discosto mai.

Qualche settimana fa ho incontrato dei giovani clienti per scegliere assieme gli arredi principali della loro abitazione. Sono una coppia sui trent’anni e hanno un figlio di 2. Si tratta di una casa d’impostazione moderna e le scelte fatte finora sono state rispettose dei loro gusti e delle loro esigenze funzionali, con un obiettivo preciso.

“Vogliamo una casa bella e funzionale. Vogliamo che contribuisca a far crescere sani i nostri figli e che quando decideranno di spiccare il volo, lo facciano per realizzare i loro sogni.“ Il Feng Shui aiuta a raggiungere i propri obiettivi e diventa uno strumento potente e perfettamente integrabile con la cultura dell’abitare italiano, che ha una sua storia, altrettanto apprezzabile.

Anche la scelta di un semplice tavolo da pranzo ha seguito gli input dell’analisi dei flussi energetici. La scelta è caduta su London di Midj.

Abbiamo scelto la versione in policarbonato bianco. Il bianco e le forme tondeggianti rievocano l’energia del metallo. Nell’ambiente che abbiamo creato, questo tavolo collabora per mantenere in equilibrio il ciclo dei 5 elementi, assieme al pavimento in legno che permette loro di godersi l’abitudine di camminare a piedi nudi e alle tinteggiature color grigio perla che fanno da sfondo ad una parete personalizzata con decorazione murale ad effetto stucco, di color porpora e dai toni cangianti.


Michela Martini
Consulente Feng Shui | Architetto | Interior Designer
Twitter
Blog Tumblr